La (mia) migliore offerta

In questi giorni nei cinema è in programmazione il nuovo film di Tornatore “The best offer” – La migliore offerta (Trailer)

migliore

Virgil Oldman é un genio eccentrico, esperto d’arte, apprezzato e conosciuto in tutto il mondo. La sua vita scorre al riparo dai sentimenti, fin quando una donna misteriosa lo invita nella sua villa per effettuare una valutazione. Sarà l’inizio di un rapporto che scovolgerà per sempre la sua vita.

Nel cast oltre Geoffrey Rush, Jim Sturgess, Sylvia Hoeks, Donald Sutherland, Maximilian Dirr in qualche modo c’è finito anche il sottoscritto, attraverso l’azienda per la quale lavoro (inim.biz).

In una scena nel film, infatti, fa la comparsa un progetto sviluppato da me: Evolution, una tastiera domotica multimediale. Il progetto è basato su sistema operativo GNU/Linux e l’interfaccia grafica sul framework Qt.

Di seguito una piccolissima parte della scena di riferimento (al minuto 2:12), dove Evolution è installata a protezione del caveau.

Una piccola, grande soddisfazione personale e dell’azienda per cui lavoro.

Annunci

Curriculum Vitae aggiornato

Per quanto possa interessare qualcuno, oggi ho aggiornato il mio curriculum vitae. Ho dato maggior risalto alle esperienze lavorative e compattato alcune sezioni usando link ipertestuali.

Simone Vellei – Curriculum Vitae
Simone Vellei – Curriculum Vitae (English version)

Progetto “Liberi di Navigare”

A partire dal 23 Aprile 2008 sarò impegnato nel progetto Liberi di Navigare organizzato in collaborazione con l’associazione socio-culturale Radici Migranti di San Benedetto del Tronto. Il gruppo di lavoro è a numero chiuso e prevede che ogni partecipante abbia un proprio computer portatile. Per informazioni e/o iscrizioni potete contattare direttamente l’associazione Radici Migranti all’indirizzo info@radicimigranti.org.

Parte il progetto “Un pinguino a scuola”

asilo4.jpg

Ho ufficialmente dato inizio al mio progetto “Un pinguino a scuola”, che ha lo scopo di creare dei laboratori multimediali presso istituti scolastici, usando esclusivamente sofware libero. Il progetto pilota è in via di sperimentazione presso la scuola materna di Cossignano con ben tre postazioni PC.

asilo2.jpg

I computer sono stati recuperati da materiale obsoleto di aziende e privati. Sulle postazioni è stato installato il sistema operativo GNU/Linux e la suite didattica GCompris.

Presto altri dettagli!

Zaccheo vive ancora

Qualche tempo fa, zaccheo, il mio portatile è stato vittima di uno sfortunato incidente. Come ogni notte passata a programmare, avevo lasciato zaccheo sopra al tavolo del soggiorno (concordo con mia madre che non è il posto giusto dove lasciarlo). Il mattino seguente noto che zaccheo era scomparso, ma scorgendo la borsa nelle vicinanze ipotizzo possa essere stato rimesso al suo posto. Prendo la borsa, la sollevo e…scopro molto amareggiato che, chi ha riposto il mio portatile dentro la borsa, si è dimenticato di chiuderla. Zaccheo cade a terra. Cerco di valutare i danni e mi accorgo subito che all’interno della scocca c’è qualcosa che balla. Accendo e sembra funzionare tutto. Il mio portatile ha avuto, da sempre, il secondo lavoro di scalda vivande, ma ora al superare della soglia di temperatura critica si spegne brutalmente. Ventola di raffreddamento rotta.

In un primo momento ho pensato di deturparlo e di adattarci una ventola più grande, passata la fase macellaio si è passati alla fase chirurgo cercando di adattare una ventolina direttamente all’interno del contenitore metallico di quella rotta. Niente da fare. Non mi volevo convincere che Zaccheo era morto.

Solo qualche giorno fa trovo su ebay il pezzo di ricambio originale a un prezzo ragionevole. Con immensa gioia lo ordino, aspetto, arriva a casa, lo monto e…quando sento di nuovo il respiro di zaccheo ripenso a quanti ricordi mi legano a lui.

Gli ho fatto un regalo, da oggi zaccheo farà girare Ubuntu, dopo 5 anni di Debian. Lunga vita a zaccheo!