Doppia T: Terremoto e Tragedia

terremoto

Questo è un riferimento che capiranno solo quelli della mia generazione...

Del terremoto in Abruzzo se n’è parlato molto in questi tempi…forse anche troppo. La mia “voce” potrà essere una delle tanti in questo oceano di parole, ma voglio comunque esprimere la mia opinione pubblicamente:

  • Lo Stato.
    • Ogni anno versiamo anticipatamente soldi per eventuali calamità naturali…lo Stato attinga a risorse che già ha (se non se le sono già mangiate tutte)
    • Ogni partecipazione annunciata di politici o personaggi famosi rappresenta solamente una forma di propaganda pubblicitaria (piatto ricco mi ci ficco!).
    • I responsabili del crollo di edifici pubblici (e non) ci sono e vanno puniti, ogni manovra che tenta di generalizzare le responsabilità equivale all’insabbiamento delle prove stesse.
    • Il presidente del consiglio italiano organizza weekend in campeggio presso la sua villa di Arcore.
  • Il Vaticano.
    • La CEI ha finora donato (in due trances) 5 milioni di euro  pari circa allo 0,5% della propria fetta dell’8 per mille, che in fin dei conti sono sempre soldi di cittadini italiani (o meglio di quegli italiani che hanno scelto di destinare l’8 per mille alla chiesa cattolica).
    • Le collette organizzate dalla CEI o da associazioni filo-umanitarie sono ridondanti, i soldi dello Stato ci sono (ci dovrebbero essere) e anche quelli della CEI, basta aprire un po’ di più il rubinetto dei fondi del Vaticano.
    • Il Papa ha ancora impegni urgenti e non può ancora recarsi a fare visita ai terremotati, nel frattempo invita tutti a “continuare a sperare senza cedere allo sconforto”. CERCASI palco più bello e più grosso.
  • L’opinione pubblica.
    • Niente di nuovo, i giornalisti continuano a dare informazioni tendenziose e, quando qualcuno tenta di dire la verità, si cerca di farlo zittire. ALLARME fascismo.
    • Tra le “macerie” qualcuno ha il coraggio di una voce alternativa.
    • Il programma TV Porta a Porta andrà in onda ogni sera avendo come ospiti via via personaggi di spicco del mondo della geofisica, dell’ingegneria civile, dell’astroLoGia, di X-Factor e dell’Isola dei Famosi. Ultima puntata con Winnie the Pooh.

Una brava persona si vergogna anche davanti a un cane. (Anton Cechov)

2 pensieri su “Doppia T: Terremoto e Tragedia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...