Un videotel come terminale Unix

front.jpg

Cos’è un videotel?
Un videotel è un terminale telefonico primo antenato della comunicazione globale e di Internet. Per saperne di più….

Ho acquistato un videotel
Ho acquistato un videotel poco conosciuto: un Philips modello “HCS80”. L’offerta di 1€ su E-bay era molto allettante e da tempo stavo pensando all’idea di comprare un vecchio terminale da agganciare al server Linux. L’idea può sembrare strana, ma per gli amanti del retrocomputing o per i nostalgici dell’Informatica dei PDP può essere un’esperienza interessante. Perchè tenere accesa una scheda video o addirittura un monitor se un server non ne ha effettivamente bisogno?

Anatomia di un videoterminale
Questo terminale, come l’Alcatel ADF258, ha una tastiera integrata (ed è questo il bello!) è molto compatto, dall’aspetto quasi cubico. La tastiera si estrae con un semplice meccanismo a pressione, mentre per facilitare la posizione di scrittura è utile aprire i due piedini sottostanti. Il layout della tastiera è molto simile a quelle di un PC (è una qwerty) ed ha una localizzazione italiana. La cosa che potrebbe sconvolgere qualcuno (non gli appassionati di sopra!) è il duplice tasto per l'”a capo”. C’è il carriage return e il line feed come nelle vecchie macchine da scrivere! Questi tasti corrispondono rispettivamente all’ASCII 13 e 10. Da notare i vari tasti per il controllo della linea telefonica e per la gestione della rubrica. Nella parte posteriore è presente un connettore di linea telefonica e un connettore DIN 5 poli che verrà utilizzato per connettere il terminale tramite seriale al PC.

Hardware di connessione
Per poter connettere il terminale al PC occorre un piccolo circuito che trasformi la logica TTL (Transistor Transistor Logic) in segnali per la seriale. Ecco un semplice schema di come potrebbe essere realizzato, le resistenze sono da 5,6KΩ (io ho utilizzato due 5,9KΩ) e un qualsiasi transistor NPN per piccoli segnali (io ho utilizzato due BC639). Sarà sufficiente effettuare gli opportuni collegamenti ai due connettori. Le specifiche di funzionamento del canale seriale sono: 7bit, 1200bps, no-parity, 1 stop bit.

Software del videotel
Dopo aver analizzato il “contenitore” analizziamo il “contenuto”. All’accensione il terminale si presenta con un’interfaccia per la gestione della rubrica. Purtroppo il terminale è protetto da password (sconosciuta) e non sono riuscito a sbloccarlo. Per il suo cugino ADF258 esiste una procedura di reset ai dati di fabbrica, ma per questo modello non sono riuscito a trovarla. In tutti i modi è possibile accedere al menu e scegliere la modalità di terminale a 80 colonne anche con la protezione. Bene, ora pensiamo alla parte del PC Linux. Una volta collegato il cavetto col circuito sopra descritto avviamo getty sulla porta seriale:

# agetty 1200 /dev/ttyS0

Come per magia sul terminale apparirà il gestore di login! Il terminale ha, però, il carattere di echo e quindi ogni carattere viene ripetuto 2 volte sullo schermo. Per eliminare tale fastidioso problema, è sufficiente alzare la linea telefonica e il carattere di echo viene dirottato automaticamente! Una volta entrato dentro la mia shell sul terminale è possibile divertisi in molte maniere: eseguire un ls, un man man o addirittura un navigare con lynx! Dato che il terminale è pronto ne approfitto per aggiornare la distribuzione ArchLinux :)!

Conclusioni
Ora ho un bel terminale sempre connesso al server che accenderò “solo quando lo dico io”! Qualcuno potrebbe giudicare tale “accrocco” poco funzionale, banale o retrò, a me è servito come esperienza, lo terrò come totem in ricordo dell’Informatica che fu!

27 pensieri su “Un videotel come terminale Unix

  1. hehe🙂
    l’ho fatto anch’io anni fa reciclando un vecchio notebook 486… gli ho messo una vecchia versione di ms-dos e Telix per fare la stessa cosa😉
    Cmq mi hai fatto venire voglia di acquistare un videotel… senti, ma per l’ADF258 sai come si disabiliterebbe l’echo?

  2. Altra domanda… ma come se la cava con le sequenze per visualizzare i colori in console? ho notato sulla foto del “man man” che i caratteri ad alta luminosità li mostra corretti…
    E riguardo alle lettere accentate?

  3. ciao…
    un mese fa sono venuto in possesso di un SIP TTM 90/TM
    vorrei mandarti delle foto ma non sò come.
    a cosa serve?cosa posso farci?
    dimenticavo è compresa anche la cornetta telefonica.
    funziona posso telefonare e rispondere
    GRAZIE PER ORA………..CIAO………TOMMY

  4. Ciao Simone, sei un drago! Sei molto bravo, complimenti.
    Vorrei collegare al videotel un Multi-mode data controller di “vecchia data” PAKRATT MODEL PK-232 alla presa DIN . Potresti darmi delle indicazioni sulla piedinatura della DIN? La piedinatura sorgente è (1) RX DATA, (2) TX DATA (3) DCD, (4) GND, (5) PTT
    Grazie in anticipo
    Cari saluti
    Giovanni

  5. Se avete un ADF258… cercate i settaggi non documentati che ho scritto io. Su Google si trova.
    MAI trovato niente sul Philips. Un vero peccato.
    Comunque complimenti per l’uso.

  6. Ho apena provato anche io l’ebrezza del videotel come terminale seriale, solo che ho l’impressione che la codifica dei caratteri non sia quella giusta, le righe vengono fuori sbagliate e delle volte (spesso) arrivano dei caratteri sbagliati.

  7. Gia HCS80 ehehhe TTM 90 , io scopersi questa diavoleria il 23 maggio 1992, me la IMPOSE un tecnico SIP; alcune pagine ctsvano 10mila lire e te le trovavi sulla bolletta..che tempi ! Famosissima col tempo la messaggeria METROPOLIS che resistette fino a fine anni 90, prche si era dotata di terminalini nei VARI LOCALI e si chattava con bigliettini ORARI del semplice costo di 10mila lire l’uno( per un’ora)

  8. ciao raga sn venuto in possesso del sip ttm90/lt…..io nn me ne intendo molto di ste cose me sn appassionatissimo di retrocomputing….avrei 2 domande da porvi:
    1: come posso interfacciare il dispositivo con un pc??
    2: quali sono gli utilizzi che ne posso fare??
    un’alto dubbio che mi è sorto è questo: ieri ho provato ad attaccarlo alla linea telefonica e funzionava come un normale telefono…..oggi ho riprovato e con sorpresa ho notato che alzando la cornetta si sentiva il tipico suono di un modem in connessione e questo avveniva senza che io avessi dato nessun comando…..grazie a tt per le risposte

    • giudto nn avevo visto scusate……avrei un altra dom che non centra con i videotel ma a a che fare con le telecomunicazioni; io posso con un normale modem “simulare” una linea telefonica analogica? mi basterebbe anche solo per testare apparecchi telefonici non per uso avanzato…
      grazie per le risposte

  9. Mamma mia, pure il club retrò del videotel!😄 Senza offesa eh!
    Io sono venuto a conoscenza di questa cosa con “Mai dire TV”! °_O Ho provato a chiedere a mia madre, anche se non s’ intende d’ elettronica, e non ne sà assolutamente niente!

    “me la IMPOSE un tecnico SIP”

    In che senso?

  10. Pingback: Videotel PHILIPS m. TM 9-A come terminale UNIX ?? - Xtreme Hardware Forum

  11. Ma guarda che thread che scopro in rete!
    Gente, io quei cosi li’, li utilizzavo: ho lavorato per un provider di videotel in passato e ricordo benissimo come funzionano quei cosi.
    Hanno diverse modalita’ di output: a 80 colonne che non e’ propriamente un tty ma quasi, e a 40 colonne in formato inglese (prestel) o francese (teletel).
    C’era una sequenza di tasti da pigiare per passare da una modalita’ all’altra, che adesso non ricordo piu’.
    E comunque di quei terminalini c’erano modelli diversi, alcuni piu’ evoluti di altri.

    Riuscendo a mandarli in modalita’ 80 colonne, una cosa divertente da fare potrebbe essere quella di usarli per visualizzare le pagine di televideo prendendole dalla rete!

  12. Eccomi tra voi!! Vekkio chatter su videotel, passato nel dimenticatoio dopo l’avvento di internet. Videotel aveva i suoi pregi, per contro i costi da paura che la vekkia Sip ha estorto per lungo tempo a tutti, me compreso. I teminali noleggiati da Sip, tecnologicamente facevano decisamente pena, tastiere in particolare. La caccia alle strighe per collegarsi a sbafo o quasi (la connessione si pagava sempre, forse a TUT ma si pagava sempre). I servizi erano carissimi, e all’inizio ben retribuiti. Sip pagava una marea di cialtroni più cialtroni di Sip. Non sono riuscito a diventare Provider per colpa di un dirigente Sip che di Videotel non sapeva assolutamente nulla e non aveva voglia di aggiornarsi. Così mi son visto passare il treno, con cui molti si sono letteralmente arricchiti; davanti al naso, impotente, per colpa di un somaro sicuramente raccomandato. Mi ci sono divertito moltissimo e sperperato cifre da paura. Un mio amico lo usava unicamente per ricavare dall’elenco telefonico stradale gli indirizzi degli abbonati sfornato per numero civico e nome della via. Non avete idea di cosa ci può ottenere mandando una circolare a tutti i condomini o inquilini di un palazzo!! Questo amico, quando perdeva la fornitura di combustibile ad un condominio che aveva cambiato Amministratore, inviava una circolare con una offerta per fornire il combustibile a metà prezzo di quello corrente, a tutti i condomini. Il nuovo amministratore era così costretto a dare la fornitura al vecchio fornitore. Come faceva a guadagnarci nonstante il prezzo sottocosto, è cosa ben nota agli addetti ai lavori….
    Oggi non saprei cosa farmene, per le animatrici delle chat, che era sempre solo una, con memoria di ferro e fantasia da far paura; non ho più l’età giusta…ma qualche cosa ho rimediato, anche l’arzilla e insaziabile Piera, direttrice di banca a Venezia.
    Ciao a tutti i vekki chatters.
    Athos

    • Madonna che sfigati retrogradi che partoriva il videotex, e tu Athos ne sei un esempio. Esattamente come i ritardati che circolano su Internet adesso, ma senza la possibilità di smanettare granché: semplici utOnti passivi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...