Un proiettile pesante

misc22.jpg

Il 29 Aprile 2007 mons. Angelo Bagnasco riceve un plico contenente un proiettile. Un atto forte, duro e sicuramente da condannare. L’arcivescovo di Genova riceve in maniera trasversale, rispetto ai partiti politici, segni di solidarietà. Non ci sono dubbi, l’artefice di questa intimidazione ha sicuramente scelto una delle più brutte forme di comunicazione per manifestare il proprio pensiero. Detto questo, credo che occorra analizzare attentamente ciò che l’atto (ripeto: da condannare) in se rappresenta. Non stiamo parlando di un problema esclusivamente sociale, dato che mons. Bagnasco il 7 Marzo 2007 è stato eletto presidente della CEI in sostituzione del card. Camillo Ruini. Si tratta chiaramente di una manifestazione di una classe socio-politica (chiamiamola pure minoranza sociale) che sente il peso delle ingerenze della Chiesa negli affari politici italiani. Il proiettile non è destinato alla persona di mons. Bagnasco, l’intimidazione è focalizzata, ovviamente, sulla Conferenza Episcopale Italiana, di cui il monsignore ne è solamente il rappresentante. Il tema è scottante e critico per l’intero panorama politico. Durante il concerto del 1° Maggio Andrea Rivera non esita a riportare sul palco, di fronte a 700.000 (settecentomila) persone, il tema delle forti scelte della Chiesa come la negazione dei funerali a Welby. Stiamo assistendo ad un fenomeno sociale importante, a mio modesto parere, di vaste dimensioni tali da sfociare nel contesto politico. Cerchiamo di evitare facili espressioni di solidarietà e di capire quello che in realtà sta accadendo ai rapporti fra Stato e Chiesa.

2 pensieri su “Un proiettile pesante

  1. Fino a quando gli attacchi vertono sulle parole, forse aiutano a capire e ad aprire un corretto dialogo tra la Santità e la società civile..ma questi atti di violenza devono essere puniti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...