Una panoramica di Windows Vista

Che bello, la versione retail di Windows Vista è uscita oggi! Questo significa che posso andare in un negozio di computer, pagare 360€ e prendere una splendente scatola contenente Windows Vista Home Premium Edition (la cosa giusta per un “power user” come me🙂 )

Diamo un breve sguardo ad alcune delle “innovative” feature:

  • Il nuovo Windows Update è ora un’applicazione stand-alone, non più un sito web. Sembra interessante, ma pacman (così come altri gestori di pacchetti) svolge già adeguatamente il suo lavoro tenendo aggiornato il mio PC, può essere eseguito in un terminale, lanciato da uno script o pilotato da un’interfaccia grafica. Inoltre, un gestore di pacchetti aggiorna anche tutte le applicazioni e non solo i moduli del sistema operativo e, tutto quello che scarica, è software libero.
  • Windows Desktop Search è una tecnologia completamente nuova (chi ha detto Spotlight?🙂 ) per la ricerca istantanea di file e contenuti. E’ molto simile a Beagle o Strigi o Tracker che esistono già da qualche tempo nei desktop Linux…
  • Aero Glass è la nuova fantastica interfaccia grafica 3D che tutti già conoscono, “ispirata” da Aqua e già presente nei nostri amati PC Linux con Compiz o Beryl.
  • Il monitor di affidabilità e performance, da quanto si può vedere da alcuni screenshot, non fa molto di più di Gnome System Monitor, KSysGuard o GKrellM.
  • Windows Sidebar aggiunge al tuo desktop tutti quei piccoli e coloratissimi “Gadget”, che sono bellissimi da vedere, ma non hanno nulla di innovativo, basta dare uno sguardo a adesklets, gDesklets, SuperKaramba, GKrellM ancora o a Dashboard su Mac OS X.
  • Windows Defender è una buona aggiunta, devo ammettere che non abbiamo qualcosa di simile nei nostri sistemi Unix!🙂
  • Network Map è un monitor di rete grafico, come Nomad.
  • Windows Firewall ha avuto un update, adesso supporta IPv6 e IPsec e permette di filtrare pacchetti in uscita. Linux ha netfilter/iptables che fa molto di più, ma un utente casalingo che non ha servizi attivi (e nemmeno Windows😉 ) non dovrebbe aver bisogno di un firewall.
  • E’ inclusa una nuova versione di Movie Maker, ma ci sono varie alternative come Cinelerra, LiVES, Kino, PiTiVi
  • C’è Media Player 11, ma, ancora una volta ci sono così tante alternative che non elencherò qui.
  • Windows Photo Gallery è un’applicazione per la gestione delle foto con un editor basilare, niente di più o di meno di ciò che F-Spot, gPhoto, Mirage, KPhotoAlbum o digiKam possono fare.
  • Internet Explorer 7 e Windows Mail sono le nuovissime applicazioni per le basilari operazioni di rete come la navigazione e la gestione della posta elettronica. E’ sufficiente dire che una delle più importanti feature di IE7 è la navigazione tramite schede mentre per Windows Mail c’è un filtro bayesiano per la posta indesiderata. Cosa vogliono dire per te le parole Firefox e Thunderbird? Non ignorare, inoltre, la possibilità di utilizzare alternative come Epiphany, Galeon, Konqueror or Sylpheed, Balsa, KMail.
  • Lo User Account Control è un tentativo di imitazione del sistema di gestione dei permessi Unix, ma, io penso, sarà presto disattivato da tutti. Un utente Windows non è abituato a inserire la sua password ogni volta che il sistema ha bisogno di più privilegi.
  • DirectX 10 è l’unica cosa che ti potrebbe far installare Vista. Se sei un giocatore hai assolutamente bisogno di Vista per giocare ai nuovi giochi, ma se sei un programmatore grafico non hai bisogno delle DirectX 10 per trarre vantaggio dalle famose “geometry shaders“, puoi utilizzare GL_EXT_geometry_shader4 or GL_NV_geometry_program4. Per le specifiche dettagliate sulle estensioni OpenGL G80 nVidia puoi guardare g80specs.pdf (è inutile dire che stiamo tutti aspettando OpenGL 3.0🙂 ).
  • Microsoft ammette che un interprete di comandi è, in alcuni casi, utile, quindi in Vista abbiamo Windows PowerShell.🙂

Sfortunatamente WinFS non ha debuttato in Vista, sarebbe stato un file system realmente innovativo, come lo fu BFS quando apparì per la prima volta dieci anni fa.🙂

Abbiamo dimostrato che Vista è bellissimo e innovativo, quindi andiamo subito al negozio a comprarlo…con un bel po’ di RAM! Uno o due GB sarà sufficiente per far girare il mostro, e non dimenticare una scheda video DirectX 9! Si, hai bisogno di Pixel Shader 2.0 per far funzionare Aero, si non c’è nessun ripiego per una modalità no-shaders come in alcuni plugin Beryl (il plugin blur, per esempio, funziona anche sulle vecchie schede).

Ricapitolando l’intero post, io non andrò assolutamente in un negozio di computer a spendere trecentosessanta Euro per qualcosa che non mi offre nulla di nuovo, che non è libero (sia perchè è proprietario, sia perchè supporta protezioni tipo Trusted Computing), e che non è uno Unix!
Traduzione dall’originale: A panoramic of Vista

2 pensieri su “Una panoramica di Windows Vista

  1. Pingback: Una panoramica di Windows Vista « Open Systems

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...